Claudio Descalzi a “Il Messaggero”: strategie di crescita per l’Italia

11 giugno 2019

"Italia in crescita? Sono fiducioso. Il bilancio è positivo": intervistato a margine del convegno "Obbligati a Crescere - Strategie per l'Italia" organizzato da "Il Messaggero" in collaborazione con l'Abi, l'Amministratore Delegato di Eni Claudio Descalzi ha sottolineato come la crescita del Paese debba essere sostenuta da una trasformazione del quadro giuridico. "Il sistema economico italiano è forte e solido, in termini di export siamo il secondo Paese, siamo i più importanti esportatori di componentistica, di tecnologia, ma tutti gli attori devono contribuire sinergicamente" ha evidenziato l'AD. In questa prospettiva, come fa notare Claudio Descalzi, il governo gioca un ruolo fondamentale: "Attore principale, perché la crescita, intesa anche come cambiamento e innovazione tecnologica, deve essere accompagnata da un'evoluzione del quadro giuridico e regolatorio" portando verso "un sistema capace di muoversi in modo compatto". In conclusione, l'AD Eni Claudio Descalzi si è quindi detto "estremamente fiducioso e positivista" perché l'Italia dispone di "competenze, cultura, energia" e ha sviluppato "senso di appartenenza" che, insieme agli altri fattori, è requisito indispensabile e necessario per reagire e crescere ulteriormente.